Vai direttamente ai contenuti della pagina
APP Municipium
 
sabato 15 dicembre 2018

*** MENU VOCI PRINCIPALI ***


 
Sei in: Home ->  Notizie e Servizi  ->  News  ->  news 


CONTRIBUTO REGIONALE BUONO LIBRI - ANNO SCOLASTICO FORMATIVO 2018-2019


09/08/2018

REGIONE VENETO
CONTRIBUTO REGIONALE BUONO LIBRI e CONTENUTI DIDATTICI ALTERNATIVI
anno scolastico formativo 2018 - 2019



Termini per l’invio via web della domanda - per i richiedenti: dal 14 settembre 2018 al 15 ottobre 2018 (ore 12.00 - termine perentorio)

 
CHE COSA E’ IL CONTRIBUTO REGIONALE “BUONO-LIBRI”?
 
E’ un contributo, previsto e disciplinato dalla Legge 448/1998 (art. 27) e dalla Deliberazione della Giunta regionale n. 1035 del 17/07/2018, per la copertura totale o parziale della spesa:
- per acquisto dei libri di testo, contenuti didattici alternativi indicati dalle Istituzioni scolastiche e formative nell’ambito dei programmi di studio da svolgere presso le
medesime.
- per acquisto di dotazioni tecnologiche (personal computer, tablet, lettori di libri digitali ecc..) fino ad un massimo di € 100,00.

Sono esclusi i dizionari, gli strumenti musicali e il materiale scolastico (cancellaria, calcolatrici, stecche ecc..).
 
Il contributo può essere concesso solo se la spesa è documentata. Al fine dei controlli, la documentazione della spesa deve essere conservata per 5 anni dalla data di ricevimento del pagamento del contributo.

CHI PUO’ CHIEDERLO?
Possono chiederlo le famiglie:
- degli studenti residenti nella Regione del Veneto, che frequentano, nell’anno 2018-2019:
Istituzioni scolastiche: secondarie di I e II grado, statali, paritarie, non paritarie (incluse nell’Albo regionale delle “Scuole non paritarie”);
Istituzioni formative accreditate dalla Regione del Veneto, che svolgono i percorsi triennali o quadriennali di istruzione e formazione professionale, compresi i percorsi sperimentali del sistema duale attivati in attuazione dell’Accordo in Conferenza Stato regioni del 24/09/2015;

che hanno il seguente ISEE 2018:
- Fascia 1: da € 0 a € 10.632,94 – contributo concesso fino al 100% della spesa, compatibilmente con le risorse disponibili;
- Fascia 2: da € 10.632,95 a € 18.000,00 – contributo concesso in base alla proporzione tra la spesa e le risorse disponibili.
- La spesa per le dotazioni tecnologiche può essere riconosciuta esclusivamente agli studenti che rientrano nell’obbligo di istruzione (fino al II anno delle Istituzioni: scolastiche statali, paritarie, non paritarie e formative accreditate dalla Regione Veneto).

PER I SOLI CITTADINI CON CITTADINANZA NON COMUNITARIA:
Ai sensi e per gli effetti della L.R. 7 febbraio 2018 n. 2 (“Disposizioni in materia di documentazione amministrativa”) e dell’art. 2 del D.P.R. 31 agosto 1999 n. 394 (“Regolamento recante norme di attuazione del testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero, a norma dell'articolo 1, comma 6, del decreto legislativo 25 luglio 1998, n.286”), i soli cittadini con cittadinanza NON comunitaria, in assenza di apposite convenzioni internazionali in vigore tra lo Stato Italiano e quello di provenienza che consentano la presentazione delle dichiarazioni sostitutive di cui agli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, dovranno presentare al Comune di residenza entro il 15 ottobre 2018, certificati o attestazioni rilasciati dalla competente autorità dello Stato estero di provenienza limitatamente a stati, qualità personali e fatti non certificabili o attestabili da parte di soggetti italiani, al fine di evidenziare eventuali redditi e patrimoni immobiliari e mobiliari presenti nello Stato estero di provenienza relativi all’anno 2016, legalizzati dalle autorità consolari italiane e corredati di traduzione in lingua italiana autenticata dall’autorità consolare italiana che ne attesti la conformità all’originale. Per ulteriori informazioni contattare il Consolato del proprio Paese di provenienza. 
 
CHE COSA E’ L’ISEE - A CHI CI SI PUO' RIVOLGERE PER CALCOLARLO?
E’ l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente delle famiglie, che viene calcolato secondo criteri unificati a livello nazionale.
Per calcolarlo - gratuitamente - ci si può:
a) rivolgere ai Centri di Assistenza Fiscale (C.A.F.) autorizzati, al Comune di residenza, alle sedi INPS presenti nel territorio;
b) collegare al sito www.inps.it – “Servizi on line”, compilare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (D.S.U.) on line e trasmetterla direttamente via internet dal proprio computer.

COME SI FA LA DOMANDA?
 
Si fa esclusivamente via web nel seguente modo:
 
IL RICHIEDENTE dal 14/09/2018 al 15/10/2018 (ore 12.00 - termine perentorio):
2. va nella parte: RISERVATO AL RICHIEDENTE;
3. apre il file ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA e le legge attentamente;
4. clicca sul link DOMANDA DEL CONTRIBUTO;
5. compila tutti i campi del Modulo web di domanda seguendo le istruzioni riportate sopra ogni campo;
6. clicca sul pulsante “SALVA DOMANDA”: si visualizza così la domanda con il numero identificativo (la domanda è visualizzabile anche dal Comune);
7. si reca presso il Comune di residenza dello studente con la seguente documentazione:
– documento di identità/riconoscimento valido;
– titolo di soggiorno valido, se cittadino non comunitario;
– numero identificativo della domanda;
– la restante documentazione indicata nelle istruzioni;
o invia allo stesso nei modi previsti nelle Istruzioni (fax-raccomandata-e-mail-PEC)
copia della suddetta documentazione, nonché la domanda firmata;

IL COMUNE dal 14/09/201 al 31/10/2018 svolge l'istruttoria
 

COSA FARE SE NON SI POSSIEDE UN COMPUTER CON COLLEGAMENTO AD INTERNET?
 
Ci si può recare presso:
- i Comuni (COMUNE DI CAPRINO VERONESE - Ufficio Segreteria Palazzo Carlotti 0456209941 - 0456209933 - 0456209945)
- le Istituzioni scolastiche e formative;
- gli Uffici Regionali per le Relazioni con il Pubblico (URP) ai seguenti indirizzi:
> BELLUNO Via Caffi, 33 – Tel. 0437-946262 – Fax. 0437-946267 e-mail: infobl@regione.veneto.it
> PADOVA Passaggio Gaudenzio, 1–Tel. 049-8778163 – Fax. 049-8778165 e-mail: infopd@regione.veneto.it
> ROVIGO Viale della Pace, 1/d –Tel. 0425-397422 – Fax. 0425-397311 e-mail: inforo@regione.veneto.it
> TREVISO Viale A. De Gasperi, 1 – Tel. 0422-657575 – Fax. 0422-657574 e-mail: infotv@regione.veneto.it
> VERONA Via delle Franceschine, 10 – Tel. 045-8676636 – Fax 045-8676617 e-mail: infovr@regione.veneto.it
> VICENZA Contrà Mure di S. Rocco, 51 – Tel. 0444-337985 – Fax. 0444-337988 e-mail: infovi@regione.veneto.it

QUANDO SARA’ PAGATO IL CONTRIBUTO?
Il contributo sarà pagato, dai Comuni, presumibilmente nell’anno 2018, dopo aver ricevuto le risorse necessarie.

 



Torna alla home page
 

*** INDIRIZZI ***